Il portale di informazione in cui troverete notizie su: Attualità, Sport, Economia, Salute, Moda e Società

Runners ai nastri di partenza

Correre una maratona. Almeno una nella vita. E’ sempre stato il mio sogno sportivo per eccellenza ed ora che sono alle soglie dell’impegno, non nascondo che un po’ mi tremano le gambe. Non sono un corridore nato, nel senso che ho fatto tutt’altra carriera sportiva: arbitrare per 13 anni in serie A mi ha dato mille emozioni e tante soddisfazioni, ma sento che se riuscirò a superare il fatidico traguardo dei 42 Km., sicuramente proverò una grandissima felicità, forse equiparabile all’esordio in Serie A. Per un mese e mezzo mi sono preparato insieme ai miei amici della Palestra Extra di Filottrano, in particolare con Stefano Sani e Marco Borsini che saranno miei compagni di avventura, e domenica prossima 23 novembre saremo tutti e 3 ai nastri di partenza. Come succede sempre prima di ogni “esame” ci si sente impreparati, con mille acciacchi, con la paura di non farcela; è normale, ma la voglia di correre sono certo che d’incanto azzererà ogni piccolo timore e ci catapulterà lungo le vie di Milano: in mezzo a 6000 runners potrò, potremo dire di esserci anche noi. Il bello, infatti,  è proprio essere là in mezzo a migliaia di persone, ascoltarne le voci, condividerne lo sforzo fisico, assaporare la passionalità chiassosa del pubblico lungo la strada e correre per arrivare in fondo. Io insieme a loro, tutti insieme.
Daniele Tombolini

404