Il portale di informazione in cui troverete notizie su: Attualità, Sport, Economia, Salute, Moda e Società

WIRELESS: parte il WiMax italiano!



Già ci son sono le offerte di Linkem, a Bari e Brescia, ed entro fine mese arriveranno quelle di Aria, il solo operatore ad avere licenze per una copertura WiMax nazionale e l’obiettivo di raggiungere 33 milioni di abitanti entro il 2011.

Dalle offerte, è confermato il duplice ruolo a cui WiMax ambisce, all’interno del panorama banda larga italiano: non solo contro il digital divide, ma anche in concorrenza all’Adsl e ai grandi operatori telefonici.
Concorrenza portata in due modi: lanciando tariffe aggressive (20€ al mese per 7Mbps, senza canone Telecom, con telefonate illimitate via VoIP) e offrendo maggior flessibilità d’accesso a internet veloce.

Le offerte infatto includono in uno stesso canone di accesso da postazione fissa e nomadico, ovunque ci sia copertura WiMax dell’operatore, in Italia.

Il WiMax si rivela quindi figlio della convergenza, di un modo di collegarsi a Internet che abbatta i muri tra indoor e outdoor. Così pure le nuove offerte Vodafone e Fastweb, che includono banda larga fissa e mobile.

404