Il portale di informazione in cui troverete notizie su: Attualità, Sport, Economia, Salute, Moda e Società

Ragazze, cercate di non rifarvi

Ragazze, cercate di non rifarvi

Apr 5, 2009



«Ragazze, non vi rifate»
Anna Falchi si è pentita di aver voluto delle forme da maggiorata: «Fu un grande errore».

Quando si dice piangere sul latte versato: la Falchi – famosa per le sue forme generose quanto posticce – si è pentita della scelta fatta anni fa di trasformarsi da ragazza esile a maggiorata. Seguire il suo esempio è una cosa che non consiglierebbe mai, anzi: Anna lancia un appello a sorpresa alle ragazze: “Sconsiglio a tutte le giovani di rifarsi il seno” – dice alla Vita in diretta. “È un errore di cui ci si pente”. La telefonata dell’attrice alla trasmissione arriva a sorpresa durante la diretta, dopo la messa in onda di un filmato sulle vip che si sono sottoposte alla chirurgia estetica (lei compresa). “Sì, è vero – ammette la Falchi – io mi sono rifatta il seno, molto giovane, per essere maggiorata. Ma è una cosa che sconsiglio a tutte le ragazze. Io me ne sono pentita. È un errore, è una cosa anche pericolosa. In più ogni tanto bisogna sostituire le protesi. Per me non c’è dubbio: meglio un seno naturale anche con qualche difetto. Mi dispiace per i chirurghi, ma io lo sconsiglio”.

Proprio lei che, poco più che diciottenne, volò a Milano per rifarsi il seno, e che – almeno all’inzio della sua carriera – a quelle forme deve un po’ della sua fama, è pentitissima della scelta fatta. Dell’intervento aveva già parlato recentemente in un’intervista al mensile “Ok”: “Mi hanno rifatto il seno perché era asimmetrico, il destro più grande del sinistro, in modo molto visibile, e anche con due cicatrici per l’asportazione di due nei maligni Chiesi al chirurgo di uniformarlo e renderlo più grande, più proporzionato al mio fisico e alla mia altezza. L’intervento originale mi è costato 15 milioni, che allora erano una cifra enorme, tanto che ho dovuto pagare a rate: un milione e mezzo al mese. Ma mi sono sentita subito più sicura. Più disinvolta. È incredibile come superare un complesso può cambiarti la vita. Mi toccavo, mi guardavo allo specchio, ed era come se fossi stata sempre bonazza, forse perché era così che io mi immaginavo nei miei sogni”. Adesso però, in pieno boom post-Cristina del Gf, con una richiesta sempre in crescita di ritocchini da parte delle giovanissime, Anna ha deciso di vuotare il sacco per evitare a tante ragazze di commettere un errore irreversibile, o per lo meno di pensarci molto bene prima.

404