Il portale di informazione in cui troverete notizie su: Attualità, Sport, Economia, Salute, Moda e Società

La sicurezza sul lavoro, un diritto di tutti

La sicurezza sul lavoro, un diritto di tutti

Ott 12, 2012



Sembra strano e quasi surreale parlare ancora oggi, nel 2012 di morti sul lavoro, eppure, nonostante tutti i progressi compiuti a favore dei diritti dei lavoratori, ancora purtroppo persone innocenti perdono la loro vita nell’esercizio delle loro funzioni.

La situazione è più grave di quanto si possa pensare, infatti solo nel 2012 ci sono stati 492 morti in tutta Italia, le principali regioni dove sono avvenuti questi incidenti mortali:

  • Lombardia con 59 vittime dall’inizio dell’anno;
  • Emilia Romagna con 55 morti nel 2012;
  • Sicilia con 36 decessi;
  • Campania con 34 morti sul lavoro;
  • Piemonte con 33 vittime.

Per quanto riguarda i settori più colpiti, in primo piano il settore agricolo, l’edile e l’industria.

Purtroppo i dati sono sconfortanti ed in aumento, mentre la sicurezza sul lavoro, che dovrebbe essere un diritto per tutti i lavoratori ed un dovere etico e morale per tutti i datori di lavoro, diventa sempre più un privilegio per pochi!

Ogni azienda responsabile dovrebbe fornire ai propri dipendenti tutti gli strumenti necessari a farli lavorare in assoluta tranquillità: da un adeguato abbigliamento con dispositivi di protezione personale (DPI) commisurati al livello di pericolosità del lavoro, ambienti di lavoro sicuri, protetti e igienicamente controllati, corsi di formazione e aggiornamento per tutto il personale.

Tutti i dati sono stati presi dall’Osservatorio Indipendente di Bologna morti sul lavoro
404