Il portale di informazione in cui troverete notizie su: Attualità, Sport, Economia, Salute, Moda e Società

Ci sarà il divorzio breve anche in Italia?



E’ ormai più di un mese che si discute dell’introduzione del divorzio breve anche in Italia, accorciare i tempi di attesa tra separazione e divorzio riducendo ad un solo anno i tempi per ottenere definitivamente il divorzio (che possono diventare 9 mesi in caso di coppia con figli maggiorenni e divorzio consensuale) a differenza dell’attuale legge che preve intercorrano 3 anni tra separazione e divorzio.

La proposta oltre ad avere

Le novità del divorzio breve in Italia

Le novità del divorzio breve in Italia

l’interesse primario di accorciare tempi, costi e sofferenze ai soggetti coinvolti in un divorzio consensuale o giudiziale ha anche lo scopo di snellire le procedure burocratiche ed evitare tribunali intasati di cause civili. La proposta di legge si ispira infatti alla legge francese che in alcuni casi prevede addirittura il divorzio senza tribunale nei casi di divorzio congiunto,ovvero senza la necessità di comparire davanti ad un giudice.

Resta da noi in Italia a differenza di tanti altri paesi la spinta della Chiesa Cattolica e di tutte quelle forze d’ispirazione cattolica, verso la non approvazione di una legge che renda più agile divorziare, proprio in virtù dell’importanza cattolica del sacramento del matrimonio. Nonostante molti cittadini abbiamo chiaramente esperesso il loro favore e consenso a questa legge che snellisce e velocizza il divorzio in Italia, ancora tante resistenze ideologico-culturali devono essere superate nel nostro paese.

 

 

404