Il portale di informazione in cui troverete notizie su: Attualità, Sport, Economia, Salute, Moda e Società

Alla scoperta di Ascoli Piceno

Alla scoperta di Ascoli Piceno

Lug 25, 2013

Il picchio, simbolo delle Marche, fu mandato dal dio Marte per guidare i Sabini che fondarono Ascoli Piceno, così racconta la storia per quella che viene definita come una città tra le più belle, non solo delle Marche, ma d’Italia.

Forse per il magnifico palazzo dei Capitani del Popolo, che affacciandosi sulla piazza mostra con orgoglio il proprio orologio illuminato di sera con luci alternate di ogni colore.

La piazza di Ascoli PicenoForse per il Caffè Meletti, storico bar in cui si può gustare l’omonima anisetta, famosa in tutto il mondo, forse per i tanti ponti antichi (uno di questi costruito in una notte con l’aiuto del diavolo!), le torri e i chiostri o più semplicemente per le squisite olive all’ascolana, apripista di una meravigliosa varietà di piatti e prodotti tipici di Ascoli Piceno, forse per tutti questi motivi e per molti altri, questa incantevole città dona a chi la visita un suggestivo ricordo, un po’ romantico, forse anche un po’ nostalgico.

I volti delle persone sono fieri e trasmettono a chi li incontra, quel giusto campanilismo, nel senso buono del termine, di chi non cambierebbe la propria città per nulla al mondo.

La domenica mattina nelle tante piazze di Ascoli si respira quella sensazione di spensieratezza, di chi legge il giornale o discute dei cambiamenti del paese nell’attesa di tornare a casa per il pranzo. I negozi di pasta fresca ricolmi di prodotti tipici sono molto frequentati ma anche a casa le mamme e le nonne preparano per i loro familiari la pasta fresca per lasagne e cannelloni preceduti dall’antipasto tipico di Ascoli, le uova strapazzate con i fegatini.

Quando si entra nel centro storico, si ha l’impressione di visitare un piccolo borgo di paese, ma girando fritti-mistia piedi per le vie, a volte grandi a volte strette e labirintiche, ci si rende subito conto che ci si trova in una città piuttosto vasta e ricca di palazzi antichi e monumenti da ammirare.

 Nel consigliarvi di visitare Ascoli Piceno, magari includendola tra le tappe di un vostro tour per conoscere le Marche, vi raccomandiamo di leggere la pagina di questo negozio che vende online prodotti tipici biologici e che ha pubblicato interessanti appunti di viaggio con consigli utili su cosa vedere, dove dormire, dove e cosa mangiare ad Ascoli Piceno.

404